Cosa fare se …

…desidero confessarmi

In chiesa, il sabato dalle 15.30 alle 17.45; il primo venerdì del mese dalle 16.00 alle 18.30.

Se non ci sono imprevisti, prima della S. Messa, ogni giorno

…nasce un bambino e si desidera battezzarlo

si fissa un appuntamento con il parroco almeno un mese prima della data scelta.

…un mio vicino ha delle difficoltà materiali

si avvisa  il  parroco che segnalerà il caso ai responsabili  Carits.

…si ammala un mio congiunto

si avvisa il  parroco affinché possa venire a trovarlo (possibilmente anche in ospedale).

Se la malattia si prolunga, un ministro dell’Eucarestia potrà portare regolarmente la Santa Comunione.

…ho bisogno di un certificato di Battessimo o di Cresima

rivolgersi in parrocchia dopo le S. Messe.

…desidero far celebrare una Santa Messa

rivolgersi in sacrestia, dopo le S. Messe, soprattutto il giovedì mattina.

Ogni 3 mesi, il lunedì mattina e il venerdì sera, è presente una volontaria.

…desidero rimanere aggiornato sulla vita della Parrocchia

Ogni settimana viene stampato il “Settimo giorno” con un commento alle letture, l’elenco delle intenzioni delle Messe e gli avvisi della settimana.

Ogni mese viene pubblicato il nostro informatore parrocchiale “Vita” disponibile in abbonamento.

…si desidera sposarsi Cristianamente

ci si rivolga, possibilmente un anno prima, al parroco che indicherà tempi e modalità per la preparazione. Il corso fidanzati si svolge nei mesi di gennaio e febbraio

…muore un mio congiunto

Si avvisa subito il parroco.

Possibilmente, in caso di malattia grave, è bene avvisarlo prima della morte per una assistenza spirituale.